sabato 20 giugno 2009

forse non tutti sanno che..

tutto ciò che berlusconi conosce in materia di televisione commerciale e reclamizzazione del prodotto, lo deve ad uno strambo figuro che, ormai da qualche anno, non vediamo più sullo schermo.. il baffo roberto. ricordate il baffo? quel furente asmatico che gridava come un pazzo e riusciva a vendere il ghiaccio ai lapponi.. ovvio che l'asma era "materiale di scena", ok.. ma a parte questo, roberto, era ed è uno che il fiuto per l'affare ce l'ha sempre avuto. ha cominciato con le pezze al culo, presso la ligure telenord, divenendo presto punto di riferimento nazionale per la televendita. in seguito entrò a far parte dei consulenti del cavaliere, al quale suggerì di impiegare i propri dipendenti di spicco (mike buongiorno, gerry scotti ed altri "allora vip") anche nella promozione diretta dei prodotti dei propri sponsor. questo, ovviamente, non andava giù ai presentatori, i quali si sentivano sminuiti da tale pratica, ma presto si dovettero adattare e si giunse a quella bolgia che è ancora oggi la tv commerciale. diciamo tutti insieme grazie al baffo roberto..

Nessun commento: