giovedì 18 giugno 2009

berlux mea lux

è in atto una reazione a catena che probabilmente coinvolgerà nel disatro l'intero paese.. l'effetto "palla di neve", conseguenza dell'operato del nostro pedo-premier, è oramai inarrestabile e va ingigantendo la valanga di merda giorno per giorno. anche lui ormai non sà più come fare ad uscirne, almeno salvare il minimo di salvabile.. i rifiuti che si vantava di aver debellato sono tornati più forti e mleodoranti di prima, come un virus divenuto immune al vaccino. l'incantesimo che ha soggiogato gli elettori di mezza italia stà finalmente scemando.

non ha prezzo, poter vedere in diretta l'espressione ed il fanciullesco imbarazzo negli occhi  dei lacchè del cavaliere quando, costretti ad annunciare notizie riguardanti le sue nefandezze, cercano di arginare il più possibile il danno, soppesando ogni parola, ogni virgola, ogni pausa.. si perchè oramai, ai livelli cui siamo giunti, certe cose non si possono tacere: servili fino al midollo, queste sottospecie di giornalisti, devono pur fingere di svolgere un servizio per il cittadino, fingere di informare, fingere l'obiettività di un giudizio super partes. e quando l'informazione lede l'interesse del padrone di casa, bisogna fare una scelta. ed io li posso pur comprendere, perchè in fondo sono loro che ci mettono la faccia! 

il neo-ministro per il turismo, michela "littoria" brambilla, è entrato nel club più esclusivo dell'emisfero politico italiano.. ha deciso di schierarsi anche lei con i big. e quale migliore gesto plateale, se non quello del saluto romano in faccia a coloro che vissero il ventennio, la grande guerra, la nascita della repubblica..?! brava michela, vedrai che non te ne faranno pentire. come si dice, "a buon rendere"..

2 commenti:

David Alverman ha detto...

...se non quello del saluto romano in faccia a coloro che vissero il ventennio, la grande guerra...
Tutto condivisibile, ma noi precisetti ci teniamo a specificare che la Grande Guerra è la prima guerra mondiale.

Wilson (ويلسون) ha detto...

infatti: la Grande Guerra sarà pure la prima, ma la grande guerra, per me è la seconda! fortuna che i precisetti, dal mondo, stanno cominciando ad estinguersi..