mercoledì 17 dicembre 2008

sacconi: grandiosa figura di merda!


il ministro del welfare, sacconi, ha perso l'ennesima ottima occasione per tacere.. risale infatti a martedi il suo "atto di indirizzo" (o "atto ignobile" se vogliamo) con il quale invita le strutture del sistema sanitario nazionale a non interrompere l'alimentazione/idratazione forzata ai pazienti in stato vegetativo. si tratta dell'ultimo (speriamo) disperato tentativo di complicare la vita alla famiglia della povera eluana englaro, di cui ho già parlato tempo addietro qui sul blog. tentativo peraltro goffo, inopportuno, inefficace. questo perchè sacconi, ha cercato di trovare un fondamento giuridico basandosi su direttive europee riguardanti però pazienti con disabilità e, comunque, non ancora in vigore in italia. eluana infatti non è disabile, ma solo in coma.. il ministro si è persino spinto ad affermare la legalità del proprio atto, affermazione totalmente campata per aria, perchè bisogna ricordare che sul caso si è già espressa la corte di cassazione.. e per fortuna si è espressa in favore della famiglia englaro, quindi, anche se nel nostro paese non esistono norme specifiche che regolino l'argomento, i giudici hanno facoltà di emettere la propria sentenza interpretando al meglio le leggi esistenti. di conseguenza, la sentenza acquista valore legale, e non può essere smentita o sminuita da "atti di indirizzo" buttati lì da chi non sa come occupare il tempo! solamente con un decreto legge (specialità dell'attuale governo, con cui riesce ad aggirare spesso gli ostacoli costituzionali..) si dovrebbe riconsiderare la sorte della englaro.. ma non diciamolo troppo forte che magari ci sentono e colgono al volo l'idea.. queste sono persone senza cuore, capaci di tutto pur di raccimolare consensi. il fatto è che in un paese cattolico come il nostro, è più conveniente star dalla parte della chiesa, e se il prezzo da pagare è la sofferenza di una già martoriata famiglia.. chi se ne frega, tanto a pagare siamo sempre noi!

Nessun commento: